Buone vacanze!

La Redazione di OA prende una decina di giorni di riposo. Siamo tutti noi volontari e volenterosi ma torneremo on line con nuovi articoli e recensioni di interessanti volumi di spie e intelligence. Appuntamento al 26 luglio. La Direzione e tutti i...

E’ QUESTA L’AMERICA?

E’ questa l’America che conosciamo? Qualche riflessione su un momento critico della situazione umana mondiale. Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini 1.E’ questa l’America? (a cura di Aldo Madia da Los Angeles, Luca Celada) Dal mese scorso immigrati e richiedenti asilo, già vittime di abusi e soprusi da parte di contrabbandieri, banditi e autorità, subiscono una nuova crudeltà...

EUROPA IN CRISI SULLA NATO...

Domani il vertice NATO….Usa e Eu: quali i rapporti di forza? Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini 1. La posizione del presidente Donald Trump In vista della riunione della NATO a Bruxelles domani 11 luglio, il presidente americano invia ai Paesi membri, tra cui Canada, Germania e Norvegia lettere di critiche agli alleati per aver stanziato troppi pochi fondi per la propria difesa. In...

PERCHÉ LO SCONTRO ISRAELO-...

Un sintetico ripasso di storia in occasione della visita Windsor in Israele e Palestina  Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini (a cura di A. Madia e MGPasqualini) 1.Quando nasce lo scontro con gli ebrei in Palestina? Il problema nasce alla fine dell’800, quando un giornalista ebreo austriaco, Teodoro Herzl, afferma la necessità di costruire uno Stato per gli ebrei in Palestina, perché...

Crisi del Golfo: l’Arabia ...

Un interessante articolo su Qatar, Arabia Saudita, Oman: poco si scrive sulle pagine dei giornali italiani di questi Stati e della politica del Consiglio di Cooperazione del Golfo che li raduna. Sono Stati ricchi e influiscono sulla stabilità regionale e mediorientale. Hanno anche loro problemi economici, nonostante la loro ricchezza! Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini Un anno fa abbiamo...

I PAESI ARABI SOSTENGONO S...

Evoluzione della politica in Medio Oriente e la storica visita del principe William in Israele e Palestina. Molto significativa per la Corona britannica e per la sua politica mediorientale. Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini       1. Arabia Saudita, Emirati, Egitto e Giordania, contro i palestinesi. Il 26 corrente Arabia Saudita, Emirati, Egitto e Giordania confermano al consigliere...

LA CRISI DEI MIGRANTI. RIF...

La sintesi di interessanti studi di Manlio Dinucci (esperto di Nato, nucleare, geostrategia e armamento), chiarisce quanto sta avvenendo nel campo delle immigrazioni di massa. Dagli Stati Uniti, vedi il caso Messico, all’Europa, si acuisce un imponente arrivo di migranti, che suscita anche polemiche interne e internazionali sul come si possa politicamente agire questo recente evento, non a caso molto...

IRAQ. LE ELEZIONI POLITICH...

Una interessante analisi dei risultati delle elezioni politiche irachene che possono influenzare enormemente la situazione attuale mediorientale, soprattutto con la predominanza degli sciiti.  Ben analizzata la differenza di posizione dei due più potenti imam sciiti, Alì al Sistani, di origini iraniane ma residente a Najaf da lunghissimo tempo, e Khamenei, iraniano. Il Direttore scientifico: Maria...

LA PALESTINA DAL 1917 AL 1...

Pillole di storia per ricordare…una serie di errori da una parte e dall’altra. Ora la situazione è molto complessa per la sua soluzione. Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini 1.L’inizio dell’occupazione della Palestina Tre anni dopo la Prima Guerra mondiale (1914), il 2 novembre 2017, Arthur Balfour, Segretario agli affari esteri della Gran Bretagna batte a macchina in un solo...

L’EGITTO AD OTTO ANNI DALL...

L’Egitto oggi. Uno Stato di grande importanza nel Mediterraneo: la sua stabilità è necessaria a quella di tutti gli altri Stati delle due sponde del Mare, nord e sud. L’Europa non può permettersi un Egitto destabilizzato. Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini  L’Egitto, ad otto anni dalla “Primavera Araba” che ha determinato la fine dell’era di Hosni Mubarak, ha agevolato la...

Intelligence tedesca: Frau...

Nasce il 7 agosto 1887 nella zona della Westphalia tedesca da famiglia protestante e di nobile lignaggio, anche se di recente nobiltà, concessa alla fine del XVII secolo. Molto studiosa, sconfigge il senso ‘morale’ ottocentesco che non vede di buon occhio gli studi (che non siano musica e ricamo), di giovani fanciulle e riesce a entrare nel primo liceo tedesco che apre le porte al genere femminile, a...

I TENTATIVI ISRAELIANI DI ...

L’ultima puntata della lunga storia dei tentativi di uccidere Arafat deceduto alla fine del 2004 a Parigi, in circostanze ancora non chiare… Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini Sharon continua la sua attività. Ariel Sharon il 28 settembre del 2000, accompagnato da un migliaio di soldati fa il suo ingresso sulla Spianata delle Moschee di Gerusalemme, terzo luogo santo per i...

I TENTATIVI ISRAELIANI DI ...

Continua la storia dei tentativi di uccidere Arafat che si salvò da quei tentativi per buona sorte e…altro! Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini I tentativi di Sharon di eliminare Arafat. Il 3 luglio 1982, Ury Avnery, giornalista di una testata israeliana di sinistra, con un reporter e un fotografo, attraversa il confine ed entra a Beirut per intervistare Arafat nel centro della...

I TENTATIVI ISRAELIANI DI ...

La lunga ‘saga’ per tentare di uccidere Arafat…domani la seconda parte… Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini 1.L’inizio del progetto di eliminare Yasser Arafat (Abu Ammar) Si prende spunto da un interessante e preciso articolo di Ronen Bergman, giornalista del New York Times (estratto da “Rise and Kilm First: The Secret History of Israel’s Targeted Assassinations”) sui...

GAZA E LA SUA DISPERATA SI...

Quella di Gaza è una situazione sempre più disperata. Notizie di oggi 18 maggio: sarebbe stato riaperto per il Ramadan il valico di  Kerem Shalom, forse anche per le pressioni internazionali…attendiamo gli eventi …con speranza.  Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini                    L’attacco ai Gazawi. Il premier israeliano Benjamin Netanyahu, mentre con...

La guerra e le guerre

Oggi è il 70° anniversario della fondazione dello Stato d’Israele. Oggi l’Ambasciata Usa trasloca da Tel Aviv a Gerusalemme. Oggi già sono morti, secondo le cronache, 41 palestinesi e e moltissimi feriti. La guerra, le guerre direi, per delega continuano sul terreno mediorientale e sulla pelle di siriani e palestinesi e ebrei. La pace si allontana anche per volere di Trump…nella sua lotta contro...

Il genocidio degli yazidi.

Pochi conoscono la storia degli Yazidi e molti non ne conoscono nemmeno l’esistenza. Gruppo perseguitato, violentato…non se ne parla eppure…di tanto in tanto si citano donne yazide rapite o stuprate da elementi di DAESH….bambini ridotti in schiavitù..l’articolo che segue illustra con chiarezza la storia della minoranza Yazida e dei suoi tormenti. Il Direttore scientifico: Maria Gabriella...

IL RINNOVO DEL PARLAMENTO ...

Si sono tenute le elezioni politiche in Libano dopo circa dieci anni con una nuova legge elettorale che prevede una rappresentanza proporzionale e stanno procedendo al conteggio dei voti. L’equilibrio instabile del Paese dei Cedri è ‘stabile’ e ragione della sua stabilità. Una guerra tra Hezb’Allah e Israele potrebbe far crollare il Paese, soprattutto se in questo conflitto si aggiungesse by...

L’AGGRESSIONE AMERIC...

Il Mossad, efficientissimo Servizio segreto israeliano, ha sottratto ai Servizi di sicurezza dei Pasdaran documenti di primaria importanza sulla impresa nucleare iraniana. In effetti, passando vicino a Natanz, sede degli esperimenti nucleari, tra i Monti Zagros, si percepisce l’ampiezza di un ben fortificato campo militare e se ne deduce solo in parte l’importanza, se non per la sicurezza posta attorno...

Iran. 39 anni dopo la rivo...

Tornare in Iran dopo un lungo periodo e cercare di capire come si è evoluto il Paese…se si è evoluto, non è facile. Sono queste le prime impressioni… a caldo. Nel dicembre 1978 le strade di Teheran e delle maggiori città iraniane erano percorse da una folla che voleva la morte dello Shah e della Shahbanou Farah, indicata come colei che più di tutti aveva voluto la europeizzazione della cultura...
recent from Aree Geografiche
recent from Aree Geografiche