Nota sul rientro dell’Ayat...

Nota sintetica sul rientro di Khomeini a Teheran nel 1979 Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini V. anche 40 anni della Rivoluzione islamica iraniana, Frammenti di memoria di una testimone che ha vissuto la rivoluzione in  www.osservatorioanalitico.com/?p=9162 Il primo febbraio del 1979 un aereo dell’Air France riporta l’Iman Khomeini da suo esilio in Francia. Quattro milioni di...

PROBLEMA “ROJAVA”: PERCHE’...

Il problema dei Kurdi è sempre vivo e attuale a non se ne parla mai abbastanza sui nostri giornali. E’ opportune ricordarlo e analizzarlo, come questo foglio on-line ha fatto e continuerà a fare grazie anche a un nuovo collaboratore, Maurizio Reggio che ringraziamo. Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini Il più grande popolo del pianeta senza stato, circa 40 milioni di persone suddivisi...

40 anni della Rivoluzione ...

  Il 16 gennaio 1979 gli strilloni dei giornali sventolavano nelle strade pagine dei quotidiani più venduti dove campeggiava una scritta cubitale Shah raft…lo Shah se ne andò…infatti quel giorno Mohammad Reza Pahlavi lasciò Teheran con Farah e alcuni cortigiani a lui particolarmente vicini. La rivoluzione era a un passo dalla vittoria. Pochi giorni dopo, l’11 febbraio, con la caduta...

Egitto: otto anni dal 25 g...

Otto anni dopo la rivoluzione contro Mubarak, l’Egitto è ancora e sempre un punto centrale del Mediterraneo, un Paese importante che deve essere molto stabile a lungo per garantire la stabilità dei Paesi rivieraschi a nord e a sud del Mare. Una lucida analisi della situazione attuale. Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini Dalla rivoluzione del 2011 a oggi sono trascorsi otto anni. In...

LA NUOVA GUERRA AMERICANA.

La politica internazionale sta costruendo nuovi equilibri su esempi passati. Non c’è da stupirsi. Gli uomini cambiano ma la ruota degli equilibri gira….e ritorna…. Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini Una sintesi personale degli interessanti articoli del professor Manlio Dinucci. (A.M.) Il 15 gennaio scorso, il Presidente americano, Donald Trump, ha dichiarato nuovo Presidente...

Due avvenimenti importanti...

La visita del Papa a Abu Dhabi. Nelle ultime due settimane due importanti avvenimenti sono accaduti nella politica internazionale. Iniziamo dalla più recente, la visita del Papa negli Emirati Arabi. Criticata da molte parti e lodata da altre, non si può negare che si tratta di un avvenimento epocale, soprattutto se si riflette sul fatto che fra pochissimi giorni (12 e 13 febbraio) vi sarà la...

OSAMA BIN LADEN: CHI ERA? ...

Osama Bin Laden…chi era costui? Già dimenticato? Non si deve…. Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini ERA NATO NEL 1957 IN ARABIA SAUDITA A RIYAD. IL PADRE ERA UN COSTRUTTORE EDILE IN OTTIMI CONTATTI CON I REALI SAUDITI. BIN LADEN SI DISTACCA DALLA SUA FAMIGLIA,  PER DAR VITA A UN GRUPPO PRONTO A COMBATTERE. CON IL GRUPPO SI TRASFERISCE  IN AFGHANISTAN  DANDOGLI  IL  NOME ARABO...

SIRIA. COME SI ARRIVA DALL...

La situazione mediorientale è sempre più complessa e non si sciolgono i nodi a meno che il ritiro delle truppe americane segni una tale svolta che faccia arrivare finalmente alla fine del conflitto ma gli eterni nemici, Israele e Iran riusciranno a convivere in una tregua armata?  Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini Nel quadro del Medio Oriente la maggioranza dei Paesi è presa di mira...

Il dossier segreto del Con...

Pubblico il testo completo di un mio saggio su Mata Hari comparso sul sito del DIS un anno fa. Primo saggio di una serie su spie donne che vedrà la luce in un volume per la fine di questo anno. Studiare i documenti richiede tempo e volontà di vedere gli originali …metodo scientifico…non sempre applicato… Il dossier riguardante la ‘spia’ Mata Hari, conservato negli gli Archivi...

Il ritiro delle truppe ame...

  In fondo la decisione di Trump sarebbe politicamente corretta se…le truppe americane non ci fossero mai andate in quei territori. E’ vero: ci sono andate per difendere le popolazioni locali, per ristabilire una democrazia intesa in senso occidentale, per sconfiggere l’autoproclamato stato islamico (Daesh), per riportare l’ordine nel caos mondiale e per vendicare l’affronto subito con...

Oman: l’Ibadismo quale met...

Un interessante articolo sull’Oman, Paese ancora poco conosciuto. Avendo visitato l’Oman qualche anno fa e non solo come turista, concordo pianamente con quanto scritto da un esperto anche sulla figura del Sultano Qaboos, tanto da far dire: lunga vita al Sultano! Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini Nonostante le turbolenze politiche e sociali che con diverse gradazioni continuano ad...

MAROCCO. Riflessioni pers...

Ero a Marrakech dieci giorni fa e sono andata anche nel deserto verso M’hamid, la Porta del Deserto e Chegaga, passando per le montagne del Tizi N’Tichka (Alto Atlante). Con un gruppo di fotografi ho passato due giorni a Marrakech, girando per il bazar allo scopo di fotografare arti e mestieri. Attività estremamente difficile per l’ostilità  diffusa, anche se a volte mascherata mercé una minima...

Riflessioni sui possibili ...

In occasione delle prossime Festività piace a OA pubblicare qualcosa di diverso dalle solite analisi geopolitiche: anche se le riflessioni (di qualcuno che ha vissuto a lungo in Medio Oriente), che seguono possono essere un percorso particolare per comprendere attuali vicende… Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini Riflessioni sui possibili parellelismi tra religioni Dante apparteneva ai...

11 DICEMBRE A MARRAKESH: F...

Alla fine dell’11° Forum sulla migrazione e lo sviluppo, che aveva per tema: “Onorare gli impegni internazionali per liberare il potenziale di tutti i migranti verso lo sviluppo”, è stato firmato a Marrakesh da 164 stati sui 193 membri delle Nazioni Unite il Global compact for Migration. Assenti tra gli stati europei, a parte l’Italia, l’Austria, la Repubblica Ceca, l’Ungheria, la Lettonia,...

Libano: l’importanza stori...

Chi sono i maroniti in Libano e quale ruolo hanno avuto e hanno nella società. La loro storia e la Chiesa Maronita. L’impatto con una terra che accoglie profughi per quasi metà della sua popolazione. Il potere di Hezbollah. Una serrata analisi con interessanti elementi di storia. Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini L’associazione tra Cristiani Maroniti e Libano è un riflesso...

Qualche sintetica nota sto...

Spesso si dimentica la grande storia iniziale di un conflitto che non vede la fine e diventa sempre più irresolubile finché gli attori protagonisti non comprendano che sono destinati a convivere o a soccombere definitivamente, perché la sconfitta di uno non rappresenterà necessariamente la vittoria dell’altro. Ognuno dei due contendenti dovrebbe fare un passo indietro, evitare uso di armi letali e...

Libia. Il valore di una st...

    Una bella foto apparsa su tutti i giornali: due rivali che si stringono la mano…ma non sappiamo cosa frulla nelle loro menti. Un rappresentante ONU che dichiara la riunione essere stata un successo insieme a chi ha organizzato la due giorni di incontri soprattutto bilaterali. Non poteva fare altrimenti, come il padrone di casa, il premier Giuseppe Conte. Molto bene, ci sarebbe da dire....

USA. ANCORA SANZIONI ALL’I...

(con la collaborazione di Aldo Madia) Come è noto, il presidente americano Donald Trump l’8 maggio scorso ha deciso di uscire dall’accordo sul nucleare con l’Iran, sottoscritta anche dagli USA nel luglio 2015, ristabilendo sanzioni, e l’Unione Europea ha espresso il proprio disappunto per la decisione statunitense. Si stima che con questa decisione l’Italia rischi di perdere contratti e...

L’immigrazione in Italia. ...

Sul problema dell’immigrazione in Italia, occorre dire che l’ISTAT studia a fondo il problema e ne traccia un quadro chiaro. Allarmismo? No: è una interessante esposizione delle cifre con analisi realistiche sul futuro della società italiana. Si segnalano alcuni dati ISTAT scelti e riportati come segnalati per fare sintetiche valutazioni:  al 1° gennaio 2015 vi erano  3.929.916 cittadini non...

L’ARTE DELLA GUERRA…TRUMP ...

Trump, Putin  e i missili nucleari… Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini. Recentemente il Presidente Donald Trump ha dichiarato il possibile ritiro dall’accordo forse più importante del dopo guerra. In effetti, come ha segnalato Tommaso di Francesco (condirettore del Manifesto, e ben conosciuto da chi scrive) il 22 ottobre scorso, il presidente americano prepara il probabile ritiro...
recent from Aree Geografiche
recent from Aree Geografiche