Sei nella sezione: Siria

Libano: il governo Hariri, viatico per una maggiore stabilità e ripresa economica?

Nonostante il previsto periodo di pausa, OA pubblica questo articolo sul Libano, territorio sempre molto interessante: la sua stabilità,  politica e economica, influenza il Mediterraneo e ha ripercussioni anche sull’economia italiana. La situazione attuale. Un ringraziamento all’Autore per questa...

Turchia:la questione curda sempre più rilevante rispetto a quella siriana.

La situazione attuale della Turchia rispetto ai curdi e ai siriani. L’indebolimento di Erdogan porterà dei cambiamenti di politica…rispetto ai curdi forse no, rebus sic stantibus Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini La Turchia, alla luce degli accadimenti e delle prese di posizione...

Sudan: un Paese in perenne tensione.

In Sudan si avvertono importanti tensioni e tutto quanto avviene in Africa ha poi importanti ripercussioni anche nel resto del globo, ma soprattutto in Europa. Una interessante analisi sulla odierna situazione in Sudan. Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini In Sudan, bilad el Sudan (Paese...

IL MEDIO ORIENTE NELLA LA POLITICA INTERNAZIONALE

Un rapido panorama di alcune situazioni attuali in Medio Oriente. Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini  Iran, il ministro degli esteri, Javad Zarif si dimette. Il 26 febbraio Javad Zarif dà le dimissioni proprio nel giorno che l’Iran festeggia le donne perché coincide con il compleanno...

SIRIA. COME SI ARRIVA DALLE PROTESTE ALLE ARMI.

La situazione mediorientale è sempre più complessa e non si sciolgono i nodi a meno che il ritiro delle truppe americane segni una tale svolta che faccia arrivare finalmente alla fine del conflitto ma gli eterni nemici, Israele e Iran riusciranno a convivere in una tregua armata?  Il Direttore...

Il ritiro delle truppe americane da Siria e Afghanistan. La politica di Trump.

  In fondo la decisione di Trump sarebbe politicamente corretta se…le truppe americane non ci fossero mai andate in quei territori. E’ vero: ci sono andate per difendere le popolazioni locali, per ristabilire una democrazia intesa in senso occidentale, per sconfiggere l’autoproclamato stato...

« Older Entries