Sei nella sezione: Libia

Tre Potenze si contendono l’Africa e…una quarta, la Cina.

Errori su errori e morti molti. Troppi. L’imperdonabile errore umano, come dicono le autorità iraniane, ha annullato quel vantaggio di immagine che presso una parte della politica mondiale Teheran aveva accumulato. Non è la prima volta che un aereo civile viene abbattuto in uno scenario di guerra e...

La Resilienza dei Gruppi Jihadisti in Nord Africa

Una interessante panoramica  sulla resilienza  jihadista nel Nord Africa con accurata analisi dei singoli stati. Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini Otto anni dopo la caduta di Gheddafi, in Libia permane una guerra civile da poco rinvigorita dalla nuova campagna militare del...

LIBIA, LA RESA DEI CONTI? E L’ITALIA?

Una lucida analisi degli avvenimenti di questi giorni in Libia, dei rischi per l’Italia e di eventuali scenari futuri fatta da uno studioso di questa regione e di questi problemi. Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini  I fatti. Giovedì 4 Aprile, il ‘Feldmaresciallo’ libico,...

QUEL CHE RESTA DELLA LIBIA

Libia e Sarkozy….iniziamo a comprendere qualcosa…. Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini L’inizio del caos Sette anni fa, il 19 marzo 2011, inizia la guerra contro la Libia, diretta prima dagli Stati Uniti tramite il Comando Africa, quindi tramite NATO sotto il comando americano. In...

MOQTADA AL SADR E IL SUO RUOLO IN MEDIO ORIENTE.

Un saggio, più che un articolo, sulla figura di un personaggio importante nel Medio Oriente, poco conosciuto dai media italiani, se non dagli specialisti del settore. Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini (articolo redatto con la collaborazione di Maria Gabriella Pasqualini) Il primo agosto...

Breve nota sulla scomparsa di Musa al Sadr

Breve nota sulla scomparsa di Musa al Sadr Nell’estate di quell’anno, mentre infuriava la battaglia fra i libanesi di Hezb’Allah e Israele, il cinquantenne Musa al Sadr è in un accampamento di Tiro, dove aveva dato inizio alla sua attività pubblica con il Partito Amal (La Speranza), che vinse ancora...

« Older Entries