Yemen: si avvicina la fine dell’incubo?

Yemen, Paese sconosciuto ai moltissimi. Non se ne parla. Quasi non si sa dove sia. L’antico regno della Regina di Saba. Eppure abbiamo quasi tutti in casa la macchina da caffè che chiamiamo Moka: il nome viene da un porto yemenita, da tempo ‘insabbiato’, dove passava tutto il raccolto del caffè...

L’Iran sull’orlo di una rivoluzione popolare o politica?

Trentanove anni di potere politico-religioso in Iran hanno riportato questo Stato, di antica cultura e tradizione, a essere uno dei pivot della politica mediorientale, molto più di quando regnava la dinastia Pahlavi, con difficoltà interne dovute al radicale cambiamento di filosofia di governo. È però...

La presenza dello Stato Islamico nel Sinai: nuova forma di jihadismo in franchising?

Un articolo che spiega con chiarezza il passaggio concettuale da jihadismo a fondamentalismo. Inoltre disegna la presenza jihadista nel Sinai e la posizione del presidente egiziano Al Sisi nell’attuale situazione politica del territorio Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini  Anche nel 2018...

Il nuovo Governo di Unità Nazionale: speranza di riconciliazione in Palestina?

L’accordo fra Hamas e al Fatah. La loro storia e la situazione in Palestina agli inizi del 2018. Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini  Nel corso del meeting tenutosi a Il Cairo nel mese di settembre 2017, i due partiti politici palestinesi, Al Fatah e Hamas, si sono accordati per far...

Referendum curdo: vero sogno d’indipendenza dall’Iraq?

Torniamo a scrivere del referendum curdo, che si tenne contemporaneamente a quello sull’indipendenza della Catalogna. Il territorio curdo è diviso in quattro Stati, pur avendo una sua cultura che ne caratterizza l’identità  e una sua lingua. Però dalla fine della Prima Guerra Mondiale la politica...

« Older Entries