Sei nella sezione: Turchia

UNA SINTESI DELLE MINACCE ATTUALI E PASSATE NEL PANORAMA DI QUESTI GIORNI.

Le minacce che stanno tornando in questo ormai iniziato secolo XXI sono molte e sono conseguenze dirette anche della fine della prima guerra mondiale che ha comportato problematiche ancora in discussione e conflitti, soprattutto nella regione del Vicino e Medio Oriente. Sembra impossibile ma è così, se...

Putin in Medio Oriente…come da tradizione…

Dunque Zar Putin è riuscito in una impresa geopolitica di valenza globale accordandosi, o meglio, imponendo al Sultano Erdogan la sua mediazione sulla tregua di una guerra che poteva deflagrare coinvolgendo tutto quel settore strategico, già fortemente indebolito dalla presenza di DAESH, non ancora...

Turchia:la questione curda sempre più rilevante rispetto a quella siriana.

La situazione attuale della Turchia rispetto ai curdi e ai siriani. L’indebolimento di Erdogan porterà dei cambiamenti di politica…rispetto ai curdi forse no, rebus sic stantibus Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini La Turchia, alla luce degli accadimenti e delle prese di posizione...

La Libia, gioia e dolore dell’Italia. Maggiori il dolore e le difficoltà.

  La situazione in Libia è una guerra civile scoppiata senza dubbio il 4 aprile quando il Signore della Guerra, il generale Haftar, avendolo preventivamente annunciato, ha ingaggiato combattimenti con le milizie di Tripoli. Un altro conflitto nel Vicino e Medio Oriente del quale non si sentiva la...

Sudan: un Paese in perenne tensione.

In Sudan si avvertono importanti tensioni e tutto quanto avviene in Africa ha poi importanti ripercussioni anche nel resto del globo, ma soprattutto in Europa. Una interessante analisi sulla odierna situazione in Sudan. Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini In Sudan, bilad el Sudan (Paese...

Il ritiro delle truppe americane da Siria e Afghanistan. La politica di Trump.

  In fondo la decisione di Trump sarebbe politicamente corretta se…le truppe americane non ci fossero mai andate in quei territori. E’ vero: ci sono andate per difendere le popolazioni locali, per ristabilire una democrazia intesa in senso occidentale, per sconfiggere l’autoproclamato stato...

« Older Entries