Sei nella sezione: Iraq

Iraq oggi…quali strumenti per stabilizzarlo?

Anche l’Iraq è di nuovo in gran movimento…si sperava di averlo stabilizzato…invece l’Occidente non è stato capace…un’interessante analisi a tutto campo Il Direttore scientifico: Maria Gabriella Pasqualini Iraq: dopo le fasi di paura, terrore, incertezza e precarietà, le proteste di piazza...

UNA SINTESI DELLE MINACCE ATTUALI E PASSATE NEL PANORAMA DI QUESTI GIORNI.

Le minacce che stanno tornando in questo ormai iniziato secolo XXI sono molte e sono conseguenze dirette anche della fine della prima guerra mondiale che ha comportato problematiche ancora in discussione e conflitti, soprattutto nella regione del Vicino e Medio Oriente. Sembra impossibile ma è così, se...

SGUARDI SULLA REALTA’ ATTUALE. BREVI NOTIZIE.

(con la collaborazione di Aldo Madia) Russia e India L’attività della Russia con l’India aumenta sensibilmente, come dimostra Yurii Colombo, di cui si fa una sintesi. La vendita del sistema antiaereo S-400 porta a Mosca 5 miliardi di dollari. Secondo il giornale “Vedomosti” che riporta fonti dello...

Iran: un autunno “caldo” per gli Ayatollah.

La situazione è in movimento in Iran. Servirà un’altra rivoluzione per cambiare il sistema politico? Qualcosa cambierà sicuramente specialmente dopo una seria applicazione delle sanzioni da parte americana. Non dimentichiamo mai i prodromi di quella del 1979. Il Direttore scientifico: Maria Gabriella...

IN IRAN LA SITUAZIONE NON SEMBRA STABILE…

Continua l’approfondimento sulla situazione attuale in Iran. In questo momento storico è veramente interessante la frattura tra i mercanti del bazar e i religiosi, che era stata asse portante fin dal 1906 di sfida alla Monarchia. Questa alleanza, ora che gli Ayatollah governano, si è frantumata di fronte...

IRAQ. LE ELEZIONI POLITICHE DOPO DAESH

Una interessante analisi dei risultati delle elezioni politiche irachene che possono influenzare enormemente la situazione attuale mediorientale, soprattutto con la predominanza degli sciiti.  Ben analizzata la differenza di posizione dei due più potenti imam sciiti, Alì al Sistani, di origini iraniane ma...

« Older Entries